1 Rilevamento

Una telecamera rileva il profilo del cuoio da lavorare. Le aree qualitative precedentemente marcate e i difetti nel cuoio vengono riconosciuti automaticamente.

2 Nesting

Le parti tagliate necessarie vengono posizionate in modo ottimale per sfruttare al meglio il cuoio. Se necessario, il posizionamento delle parti può essere visualizzato direttamente sulla pelle con il proiettore.

3 Digital Cutting

Dopo il nesting, la pelle viene lavorata con utensili di taglio e foratura precisi. Un potente sistema a depressione fissa in modo affidabile la pelle alla superficie di lavoro.

4 Raccolta

Per un prelievo efficiente si devono identificare chiaramente e rapidamente i pezzi tagliati finiti. Questo viene assicurato da una visualizzazione a colori mediante il proiettore o il monitor di controllo.

Lavorazione accessori in cuoio

Produzione di scarpe e accessori

I tipi di cutter S3 e L3 sono l'ideale per l'uso nel settore della minuteria in cuoio. In questa configurazione, le parti tagliate vengono solitamente proiettate direttamente sul materiale per mezzo di un proiettore e disposti manualmente. Per rilevare esattamente il profilo del cuoio, è possibile utilizzare una telecamera come ulteriore ampliamento. Per distinguere piccoli pezzi simili in modo affidabile nella fase di prelievo, è possibile utilizzare la proiezione anche per lo smistamento.

Grandi lavorazioni in cuoio

Tappezzeria e trasporti

Per la lavorazione di pelli intere si utilizzano prevalentemente i tipi di cutter G3 e D3. Il profilo del cuoio e le aree qualitative marcate in precedenza vengono rilevate con una telecamera. Sulla base di queste informazioni, i pezzi vengono poi posizionati sulla pelle in modo totalmente automatico. 

Il cutter giusto per ogni segmento
Grafica
Imballaggi
Pelle
Tessuti
Composito
Techtex
Speciale