Condividere questo
21.06.2017

Alimentare i rulli di tessuti senza la formazione di tensioni e increspature: Zünd presenta il nuovo sbobinatore a culla

Con lo sbobinatore a culla, Zünd introduce sul mercato un nuovo sistema di manipolazione dei rulli. Lo sbobinatore a culla consente di srotolare tessuti elastici senza crearvi tensioni e increspature. Il guidanastro integrato assicura un carico accurato del materiale.

I requisiti indispensabili per i moderni sistemi di movimentazione dei rulli sono la semplicità della manipolazione, l'automazione dell'esecuzione delle operazioni e la qualità eccellente dei risultati. L'individualizzazione sempre crescente delle richieste dei clienti rende tuttavia indispensabile la flessibilità. In risposta a tutto ciò, Zünd ha messo sul mercato lo sbobinatore a culla. Il cuore del nuovo sistema di movimentazione dei rulli è la culla dotata di nastri trasportatori e di un dispositivo di ribaltamento che assicura un caricamento ergonomico. Un regolatore registra in modo continuo le variazioni della tensione del nastro. Se necessario, lo sbobinatore a culla regola in modo automatico la velocità di avanzamento che inoltre è sincronizzata con il cutter, minimizzando ulteriormente il drappeggio e la deformazione.

Un guidanastro intelligente verifica in modo permanente che il bordo del materiale sia perfettamente allineato. Se il sensore individua un'irregolarità, lo sbobinatore a culla regola automaticamente l'allineamento orizzontale della culla. Ciò consente di alimentare perfettamente anche rulli avvolti in modo irregolare. Il movimento di srotolamento viene arrestato automaticamente al raggiungimento della fine del materiale. Ciò consente di gestire senza problemi anche i rulli di tessuto in cui l'estremità del materiale è incollata alla bobina. Dato che il materiale nella culla non è fissato con un'anima, non esistono requisiti particolari in quanto al diametro o alle caratteristiche della bobina del rullo. È possibile srotolare senza problemi anche i rotoli senza anima o con anima rotta.

Oltre a srotolare i rulli di materiale, lo sbobinatore a culla è anche in grado di avvolgerli. In questo modo, il nastro di materiale può essere riavvolto senza difficoltà anche al termine della produzione. L'avvolgimento di materiale in tensione consente di realizzare rulli di tessuto compatti e privi di presenza d'aria. Un'unità di svolgimento opzionale, dotata di un'anima, che può essere montata all'occorrenza sullo sbobinatore a culla assicura una flessibilità ancora maggiore. Lo sbobinatore a culla è disponibile fin da ora per le serie di cutter S3, G3 e D3 (larghezze della tavola 1800, 2270 e 3210mm).

Il nuovo sbobinatore a culla di Zünd consente di srotolare tessuti elastici senza crearvi tensioni e increspature.